Complimenti a tutti gli artigiani4.0

Molti artigiani o si sono svegliati o lo stanno facendo. Se agli inizi del 900 l'artigiano era visto come persona importante perchè tra la massa era quello che si distingueva perchè cercato dal ricco o benestante oggi si sta attivando la stessa dinamica. Il ricco, il nuovo professionista, i nuovi borghesi cercano l'artigiano ma quel professionista che risponde ai nuovi parametri di efficienza, puntualità, dinamicità professionale e culturale, in poche parole, l'Artigiano4.0. Perchè il nuovo artigiano ha una marcia in più? Il nuovo artigiano ha studiato e imparato ad essere elettricista4.0, fabbro4.0, muratore4.0 e via con l'elenco all'infinito, ma si è accorto che per diventare artigiano-imprenditore4.0 la differenza di percorso formativo era minima, quindi ha percorso l'ultimo piccolo tragitto riscoprendosi anche imprenditore di se stesso e non più solo lavoratore. Tutto ciò che abbiamo scritto lo si può ritrovare nei siti web delle associazioni nazionali di categoria, nelle migliori riviste specializzate, ma anche nei dati statistici dei produttori di strumenti o componenti utilizzati quotidianamente dall'artigiano4.0. Il web è un valido alleato, ma solo se lo usiamo come complice e non come perfetto e superficiale sconosciuto.


13 visualizzazioni

Associazione Artigiani 4.0

via Valosa di Sopra 26

20900 Monza, tel:02.36102314 [disponibile a breve]

C.F. 94637030159

associazioneartigiani4.0@gmail.com 

associazioneartigiani4.0@pec.it 

smiles.jpg

Puoi scrivere o inviare un audio, sarai ricontattato 351.2878926

  • c-facebook