Piano impresa 4.0, in 3 anni fatturato in aumento per il 42% delle imprese.

Piano impresa 4.0, in 3 anni fatturato in aumento per il 42% delle imprese



Il piano impresa 4.0 messo in campo dal governo a partire dal 2015 ha progressivamente riscosso successo tra le aziende, che lo hanno utilizzato in maniera crescente negli anni. A fronte di questi investimenti, il 42% delle aziende che ha intrapreso la strada della digital transformation ha potuto registrare un aumento di fatturato se dei considerano gli ultimi tre anni, contro il 19% di quelle che non hanno usufruito degli incentivi.

A pubblicare i dati sono Deloitte e Nomisma, che per discutere del futuro del piano nazionale impresa 4.0 ha organizzato il convegno “La quarta rivoluzione industriale è il futuro”, a cui hanno partecipato rappresentanti del mondo dell’industria, dell’impresa, dell’università dell’economia digitale ed anche noi.

Andando poi ad analizzare i dati un po’ più nel dettaglio, emerge che nel 2015 sono state circa 8mila le imprese che hanno usufruito del credito di imposta per ricerca e sviluppo, arrivando così a compensare 547 milioni di euro. Soltanto un anno dopo, nel 2016, i numeri sono pressoché raddoppiati: 16 mila imprese per un miliardo e 283 milioni di euro. Una dinamica simile si è verificata anche per il patent box, per il quale sono state registrate 4.600 richieste di ruling nel 2015, delle quali circa 2mila non ammissibili, mentre la maggior parte dei 2.100 ruling residui del 2015 è stata chiusa nel 2018. Il numero delle aziende che hanno utilizzato l’agevolazione è cresciuta dell’85% nel 2016, arrivando a quota 1.148 società, per un ammontare complessivo di 1,4 miliardi di Euro, quindi 4,3 volte il valore del 2015.

Quanto alle difficoltà, sono state dovute essenzialmente all’incertezza normativa, alla complessità applicativa degli strumenti incentivanti e alla scarsa cultura e competenze aziendali. Le criticità hanno riguardato soprattutto le piccole e medie imprese, che hanno più problemi a definire una strategia per guidare il processo di ricerca, sviluppo ed innovazione “attraverso – si legge in una nota – l’identificazione delle necessità dell’impresa, la focalizzazione su obiettivi a medio e lungo termine e la ricerca di connessioni con Università e Istituti di Ricerca”. Proprio di fronte all’innovazione, infatti, è estremamente importante poter contare su una cultura di impresa che parta da un approccio progettuale e che quindi sappia programmare gli investimenti.

“L’impresa 4.0 non è soltanto una rivoluzione tecnologica, ma una più ampia riorganizzazione dell’apparato produttivo di un paese.


19 visualizzazioni

Associazione Artigiani 4.0

via Valosa di Sopra 26

20900 Monza, tel:02.36102314 [disponibile a breve]

C.F. 94637030159

associazioneartigiani4.0@gmail.com 

associazioneartigiani4.0@pec.it 

smiles.jpg

Puoi scrivere o inviare un audio, sarai ricontattato 351.2878926

  • c-facebook